025 – In dreams…

I close my eyes, Then I drift away
Into the magic night. I softly say

Un giorno Max ha perso la pazienza con Arrighe e gli ha detto “ovviamente non vediamo il calcio alla stessa maniera”. Ben detto Max. 

Der-Spjegel-copertina-1.jpgCdHS_5PWoAAC8WW

Nell’isterismo di treni che deragliano, di hash tags di ripicca, ecco dal solito merdame che circonda il calcio sfiorire un fiore bellissimo. Ma andiamo con ordine e partiamo con le certezze:

I tedeschi hanno cattivo gusto. Questo e’ un dato di fatto inconfutabile. Ho visto presentatori tv con il mullet e pure i pantaloni in pelle. Non negli anni 70 ma tipo 4/5 anni fa. Quindi era abbastanza prevedibile che il tweet in tipico umore tedesco (digeribile solo da loro) fosse di cattivo gusto. A chi dice che gli Juventini sono permalosi faccio notare che treni e nazismo sono abbastanza correlati e si, i treni entravano dentro ai campi che io, a differenza di molti, ho pure visitato. Detto cio’ e’ interessante il fatto che loro abbiamo sfortunatamente usato il treno per dire “fine della corsa”. Cioe’ la juve non si dipingeva come treno in corsa quindi, si, io al capo twitter un paio di mazzate nei coglioni gliele darei. Potevano per esempio usare un Fiorino Fiat. 

I tedeschi odiano gli italiani e si considerano superiori. Ricordate il Franz dare del pensionato a Buffon? E i media tedeschi che prevedevano una grande vittoria della Germania nella famosa semi finale del 2006? Ecco Appunto. Posso anche aggiungere la famosa copertina di Der Speigel con la pistola sugli spaghetti o il simpatico trafiletto su Schettino in cui gli italiani era classificati come Cecco, il nipote del fornaio: culo basso, butterato e con alito da fogna di Calcutta sulla spiaggia a non fare un cazzo (per gli amanti di Fantozzi). 

“Maccarone mi hai provocato, ‘mo te magno”. Ecco gli italiani, nel loro piccolo s’incazzano. 

E ora che abbiamo fatto un’orgia di qualunquismi parliamo della partita. Come detto Allegri ha fatto il capolavoro tattico, qualcosa che Conte si puo’ solo sognare. E’ arrivato a Monaco convinto delle sue idee, come lo vuole Sacchi e non curante delle assenze ha piazzato una formazione inedita e per nulla difensivista. Perche’ Max ha capito che il Bayern tanto forte psicologicamente non lo era. Ha capito che gli ultimi 30 minuti di Torino non erano stati un totale blackout del Bayern ma piuttosto una realizzazione da parte della sua squadra che si, se la potevano giocare. Ma il Bayern e’ superiore come tasso tecnico. E allora? Cosa non ha funzionato per i tedeschi?

Semplice – hanno invaso la Russia in Inverno. 

Chiaramente avere annunciato il cambio di allenatore a Dicembre e’ stato un atto di omnipotenza a cui nemmeno il santone Guardiola e’ riuscito a porre rimedio. E’ anche abbastanza chiaro che Guardiola in Germania ha fallito. Non ha vinto la Champion e neanche ci e’ andato vicino. Fallimento totale. 

E’ chiaro che annunciare l’allenatore prematuramente e’ stato un errore mediatico colossale anche per il Manchester City che sta facendo e ha fatto di tutto per perdere il campionato. 

La Juve ha anche succhiato al Bayern 75 millioni. Coman certamente non li vale. E’ una riserva. Se lui ne vale 35 allora Zaza ne vale 50. Direi che Coman ne vale 10, 15 sulla fiducia e Zaza 25. Vidal e’ un giocatore in parabola discendente. A Torino lo avevano gia’ capito da un anno e non e’ un caso che contro il Barcelona i giocatori non pervenuti tra le file Juventine erano stati Tevez, Pirlo e Vidal. Era tempo di cambiare. 

Conta la squadra. Quando ho letto delle assenze di Chiellini, Marchisio e Dybala non ho fatto una piega. Per me potevamo passare solamente con un miracolo e quindi poco contava chi avesse giocato. C’e’ un motivo per cui io sono solamente un commentatore da bar. Non avevo calcolato il fattore Allegri. Onestamente non vorrei un altro allenatore. Penso che Allegri sia il migliore in circolazione e perfetto per la Juve. Spero che la dirigenza sia d’accordo con me e gli faccia un contratto per 10 anni alla Trapattoni. 

Ma appunto, e’ stato un sogno durato quasi 75 minuti. Peccato e grazie.

Pero’ non si dica, che e’  un rimpianto aver dato via Coman. Plusvalenza di 35 millioni e sopratutto il giocatore voleva andare. E che non si faccia la retorica dei “se” e i “ma”. E’ una logica del cazzo. Non e’ che se il Como prendeva Messi il nano sarebbe diventato Messi. Sarebbe diventato forse uno Zarate. Il giocatore deve avere talento ma e’ l’ambiente a farlo crescere. C’e’ una notevole differenza se a 14 anni ti alleni su campi perfetti, regolamentari con un fottio di allenatori specializzati a seguito o se ti alleni in un campo di patate di Como, con la nebbia e i geloni ai piedi.

 

 

 

 

Annunci

2 pensieri riguardo “025 – In dreams…

  1. Ci avevo quasi creduto
    E no, non mi aspettavo una formazione del genere. Con Pogba seconda punta e il profeta in mezzo al campo. Pure il bluff cotonato (leggi cuadrado) ha giocato bene
    Ma non avevamo cambi
    E la tua stella a metà campo non può durare solo 1 ora (khedira)
    Facciamo dieci anni di contratto ad allegri, va bene. Ma facciamo un paio di chiacchiere riguardo la preparazione atletica…

    Mi piace

    1. Preparazione atletica ma soprattutto non riesco a capacitarmi sul perche’ abbiamo fatto il raduno cosi tardi. Paghiamo anche il fatto che abbiamo rifatto meta’ squadra gli ultimi 10 giorni di mercato. Su Khedira si sapeva che era un uomo da 30 partite l’anno massimo. Deve giocare di piu’ Sturaro. Ripeto per me le assenze hanno contato fino ad un certo punto. Amen.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...