017 – Il sorpasso

“Gioca Di Natale, e’ la sua partita” diceva l’allenatore delle zebrette.  Anche I Rolling Stones sono ancora in tour ma la domanda e’ – frega a qualcuno? La risposta direi e’ NO. Di Natale e’ in campo, l’Udinese presenta pure lo stadio nuovo e la Juve li piastrella 4 gol in 45 minuti. A me Toto’ fa tenerezza (ma mai simpatia) e mi spiace che sia affitto da Tottite acuta. Insomma, fate voi, ma a me piace vedere i campioni dire basta quando sono ancora forti invece di brancolare in un mare di mediocrita’ fino alla soglia dei 40. E’ il caso di Di Natale solo in parte perche’ e’ stato rilevante fino a due anni fa ed e’ sempre stato conscio della sua dimensione Hubner.

il-sorpasso

Di Natale e’ importante per la Juve – spartiacque di un progetto che e’ decollato con il suo rifiuto. Marotta lo ricorda ogni tanto. Fino a cinque anni fa i Di Natale non venivano alla Juve, ora… ora, che dire? Direi che per il sorpasso non e’ una questione di SE ma di QUANDO. Penso che il quinto scudetto sia cosa da Juve. Come detto molte volte l’Inter non ha panchina. E’ anche opinione personalissima che Mancini non sia un bravo allenatore ma potrebbe essere un bravo team manager.

Il Napoli sogna, e’ giusto farlo ma obiettivamente quando senti gente come Buffon ed Evra dire che il posto che spetta alla Juve e’ il primo, beh, tanto caccia palle lor signori non sono. Cioe’, non e’ il De Laurentiis di turno che scappa in motorino dopo un cordiale incontro tra presidenti di Serie A al grido vaffanculo io torno a fare cinema. Non e’ il Viperetta sotto la curva dopo una vittoria con la Vis Pesaro. Se questi due dicono “vinciamo lo scudetto” mah, magari si ma e’ pressoche’ un discorso da Bar. Se alle parole dei senatori Juve aggiungi 10 vittorie di fila ecco che secondo me il sorpasso sia ipotizzabile ad ogni giornata.

Sull’Inter che dire? Direi che la peggiore notizia non e’ tanto il pareggio a Bergamo ma il fatto che la Roma ha preso Spalletti. Se i giallorossi acquistano serenita’ possono prendersi il terzo posto – che e’ il massimo a cui l’Inter puo’ ambire. Generalmente devo dire che la gestione mediatica e d’immagine delle due milanesi e’ una macedonia del peggio che si possa trovare nel mondo. Il Milan ha giocatori che partono per la Cina (ma forse restano). Ha Cerci a caso che scappano dai social media ma sono schiavi di fondi d’investimento e altre associazioni losche. Ha il Monaco dei mafiosi russi che li fa le pernacchie. E quando tutto va bene arriva il pizzaiolo a dire la sua che il portierino vale 40 millioni. Cosi’, giusto per seminare il panico. Ho accennato alla faccenda Mr. Bee (o Bean?) la settimana scorsa. Fa tristezza. E lo stadio? E’ Galliani che si dimette ma poi resta? E’ la Barbara che dalla copertina di Vanity Fair e’ tornata in cucina?

Inter e Milan hanno trovato gli unici due stranieri che non vogliono spendere. L’Inter? Ranocchia e Guarin sono stati venduti a circa 4904720965 squadre e Mancini non manca occasione di buttare sterco su Fredy. Bel motivatore, deve essere molto amato nello spogliatoio. Onestamente, da osservatore esterno mi sembra tutto molto triste.

Film_707w_Sorpasso_original

Ma andiamo in Spagna dove rompere le regole e’ motivo di vanto. I fatti di Madrid sono sconcertanti. In ogni campo lavorativo ci sono regole. Anche nello spaccio di droga o compravendita di armi. Questa di Madrid e’ gente pagata e in teoria qualificata. Ora non posso non credere che ci fosse un disegno (criminale? Si, criminale) preciso che fattorizzava una penalizazione e puntava a non farsi beccare (e poi dicono degli italiani). Capisco, ma anche no, lo schierare un giocatore che non puoi schierare in coppa del re ma e’ ben altra cosa tesserare giocatori che non puoi tesserare. Cioe’ ci sono regole sui minori e cose varie.

Anche in questo Moggi era maestro. Al Torino tessero’ un fottio di Ganesi come lava cessi o qualcosa del genere. Era il 92. Al tempo quello stinco di santo di Matarrese la defini una tratta degli schiavi. Come si dice tratta degli schiavi in spagnolo?

10 su 10. Bravo Marotta e bravo Allegri. Rugani gioca. Zaza in castigo per essere un brontolone. What’s, who’s next?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...