010 – Ei papa’ guarda, un cross! Clamoroso al Barbera.

Come previsto la Roma si sta squagliando. Io non sono un fan dei cambi di allenatore a meta’ stagione (vero Montella?). Il problema e’ comunque l’ambiente e la soluzione di dare la Roma a Totti (suggerimento del santone Bocca) e’ secondo me la peggiore possibile. Sportivamente non auguro che la Roma adotti una soluzione simile. Serve gente che sappia di calcio e non gente che abbia giocato a calcio. Il problema dell’ambiente romano e’ di natura incestuosa. Lo sostengo da sempre anche quando fino a qualche giornata fa in molti dicevano quanto la Roma fosse forte.

De Rossi e’ ai livelli di Albertini quando Ancelotti gli liquido’ la carriera a inizio anni 2000 ma lui romano romanista non verra’ di certo fatto fuori da Totti allenatore. Comunque, cazzi loro.

Sono contento per Cerci, un giocatore che a me piace molto ma che funziona solo con l’allenatore giusto. Situazioni che dovrebbero essere considerate anche alla Juve. Oggettivamente Cuadrado fa incazzare un po’ tutti. Ne sa qualcosa Mandzukic che non vede un cross decente. Mi vedo Allegri dare la formazione “allora, Morata a masticare la gomma americana in panchina e manzotin titolare. Sandro, hai fatto due belle partite e ti premio con una bella panchina – gioca Cuadrado, va bene?”

“….” risponde il croato.

“Ei papa’ guarda: un cross!” grida qualche minuto dopo. Bisogna capirlo. E li in campo a vendere granite in pieno inverno ma per fortuna c’e’ Dybala che l’accontenta. A Cuadrado farebbe bene la cura Elia. Fuori squadra fino a che non impara a giocare per la squadra. In alternativa che se ne torni al Chelsea. Non vedra’ il campo per un altro sei mesi e lo si compra per 10 millioni il prossimo inverno. A 25 io dico no. Penso che anche la cura Bill Murray potrebbe funzionare.

Cuadrado e’ il maschio, Dybala la femmina. Bravo Dybala, soldi spesi bene.

A inizio secondo tempo si e’ messo a scaldarsi Rugani. Se nessuno e’ infortunato che senso ha dare false speranze ad un centrale difensivo? Che senso ha metterlo dentro per 30 minuti. Rugani ricopre un ruolo da 90 minuti. Comuque io sono qui a mangiare ciambelle mentre Allegri e’ preparato. Sapra’ lui. Nell’indecisione non e’ successo niente. Si accende Pogba al minuto 65 (cose da Camp Nou) e il pizzaiolo olia la sua macchina mediatica. Inutile illudersi. Raiola vendera’ Pogba in estate. E’ anche “umano” a rassicurarci che questo inverno non si muove. Grazie eminenza.

Giorgio e Claudio hanno giocato benissimo. Io non e’ che ce l’ho con Chiellini. Difensore solido e coraggioso. Il problema e’ che i campioni hanno sempre l’asso nella manica mentre lui e Bonucci hanno sempre la cappella a portata di mano. Non a Palermo per fortuna. Solida anche la partita di Sturaro, un giocatore che io adoro.

Zaza dopo avere lavorato come controfigura di Anelka in un reality show cinese e’ tornato in campo. Non mi e’ mancato, ma e’ bello non vederlo festeggiare. Morata invece sta soffrendo della sindrome di Gore Vidal – ogni volta che un amico ha successo, un qualcosa in me muore (Whenever a friend succeeds, a little something in me dies). Un lato positivo di questa sua involuzione e’ che il Real non se lo riprende. 

E sono 4 di fila…

Goldaniga, caruccio quel giocatore.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...